adempimenti post elezioni

Di seguito, senza pretesa alcuna di esaustività, gli adempimenti principali successivi all’insediamento di una nuova amministrazione comunale.

Scadenze post elezioni

□ Entro tre giorni dalla chiusura dello scrutinio, pubblicazione all’Albo dei risultati delle elezioni e notifica, a cura del Sindaco, ai Consiglieri eletti (art. 61 DPR 570/1960)

□ Entro dieci giorni dalla proclamazione, convocare il primo Consiglio comunale (art. 40 TUEL) (termini non perentori: Consiglio di Stato, V, sent. n. 640/2006 e n. 6476/2005)

□ Entro dieci giorni dalla convocazione, svolgimento del primo Consiglio comunale (art. 40 TUEL)

□ Entro tre mesi da elezione/nomina, pubblicare sul sito e su Amministrazione Trasparente: atto di nomina/proclamazione, curriculum di Consiglieri e componenti Giunta (art. 14 D.Lgs. n. 33/2013)

□ Entro 90 giorni dalla proclamazione, il Sindaco sottoscrive la relazione di inizio mandato (art. 4bis D.Lgs. 149/2011)

□ Entro 120 giorni dall’avvenuto insediamento – ma non prima di 60 giorni – il Sindaco può nominare un nuovo segretario comunale. Scaduto tale termine, il segretario in carica nominato dal precedente Sindaco risulta confermato (art. 99 TUEL)

Adempimenti successivi alle elezioni

Adempimenti post elezioni

  • Verifica di cassa (art. 224 TUEL e Reg. di contabilità)
  • Nomina Giunta
    NB –> Uno degli Assessori viene nominato Vice Sindaco; deve essere garantita la presenza di entrambi i sessi (art. 46 TUEL)

TAR Puglia – Bari, sentenza n. 173/2022 (non appellata): “…il principio di parità di genere va, comunque, ritenuto recessivo rispetto a quello di attribuzione fiduciaria delle cariche di giunta che, per la loro natura politica, sono naturalmente soggette al criterio dell’assegnazione agli appartenenti allo schieramento politico di maggioranza, solo in tal modo garantendosi la corretta gestione ed amministrazione dell’Ente e la sua effettiva governabilità; -pertanto, l’ambizione dei ricorrenti, espressione della minoranza, di vedere nominata una consigliere di minoranza in giunta, in ossequio all’invocato principio di parità di genere (non essendo disponibile alcuna donna espressione della maggioranza), è manifestamente infondato…”. Nel caso di specie, nessuna dei soggetti femminili di sua fiducia interpellati dal sindaco è stata disponibile ad accettare la carica.

La giurisprudenza amministrativa ed i pareri del Ministero sottolineano che l’impossibilità di assicurare la presenza di entrambi i generi deve essere “adeguatamente provata”, quindi bisogna dimostrare di aver svolto un’adeguata istruttoria, ad es. emanando un avviso pubblico all’esito del quale nessuna è risultata “idonea”. (cfr. Parere Dait del 3 gennaio 2018; TAR Calabria – Catanzaro, sentenze nn. 1, 2, 3, 4 del 2015; Consiglio di Stato, sentenza n. 406/2016; TAR Campania – Salerno, sentenza n.66 del 12 gennaio 2023; Parere Dait del 9 giugno 2023; Parere Dait del 14 ottobre 2019; Circolare Min. Interno n. 6508 del 24.4.2014). 

  • Non possono far parte della Giunta il coniuge, gli ascendenti, i discendenti, i parenti e affini entro il terzo grado, del sindaco (art. 64 TUEL)
  • Eventuali Deleghe ai Consiglieri
  • Decreti art. 110 TUEL
  • Decreti art. 90 TUEL
  • Decreti Responsabili di Settore
  • Decreto nomina Responsabile prevenzione corruzione e trasparenza 
  • Delega funzioni Ufficiale di Stato civile e Anagrafe
  • Comunicazione varie (AE, Inail, ecc)
  • Aggiornamento Anagrafe Amministratori Locali
  • Aggiornamento sul sito e su Amministrazione Trasparente dei dati del nuovo Consiglio e della nuova Giunta (art. 13 D.Lgs. n. 33/2013)
  • Liquidazione indennità di fine mandato Sindaco
  • Liquidazione gettoni ai Consiglieri comunali

Ordine del giorno della prima seduta del Consiglio

1- Delibera di convalida degli eletti (art. 41 TUEL) 

1.1-  Eventuale surroga dei Consiglieri (art. 45 TUEL)

1.2 Eventuale Nomina Presidente del Consiglio (se >15mila ab. o previsto in Statuto)

2- Giuramento del Sindaco (art. 50, comma 11, TUEL)

3- Costituzione gruppi consiliari (verificare regolamento consiliare)

4- Comunicazione dei nominativi dei componenti la Giunta (art. 46 TUEL)

5- Presentazione delle linee programmatiche di mandato  (art. 46 TUEL) (verificare previsione statutaria) 

6- Eventuale Indirizzi per le nomine dei rappresentanti presso enti, aziende, istituzioni

7- Nomina della Commissione Elettorale Comunale (art. 41, comma 2 TUEL – art. 12 e ss. DPR 223/1967)

8- Nomina della commissione per la formazione degli elenchi dei giudici popolari (art. 13 L. 287/1951)

9- Nomina componenti commissioni consiliari (verificare regolamento consiliare)

10- Conferma delle Commissioni operanti nel Comune, ad es. Commissione sismica, Commissione paesaggio ecc… (art. 96 TUEL)

Follow us on Social Media